Settore Fisico

fisico

SIMPES fornisce una serie di servizi nel settore fisico che permettono di effettuare test e valutazioni riguardanti l'esposizione dei lavoratori a eventuali rischi per la loro salute. Nell'ambito di questi servizi rientra anche la progettazione di interventi volti a migliorare le varie situazioni con la proposta di soluzioni tecniche concretamente attuabili.

Valutazione dell'esposizione dei lavoratori al rumore,
ai sensi del D. Lgs. 81/08 Titolo VIII Capo I

Nell'ambito della valutazione dell'esposizione dei lavoratori al rumore, l'espletamento dell'incarico da parte del personale di SIMPES s.r.l. prevede:

  • Informazione al Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, come richiesto dalla legge;
  • Misurazioni fonometriche, come prescritto nel D. Lgs. 81/08, con fonometri integratori di precisione Bruel & Kjaer e 01 dB Solo, rispondenti agli standard IEC 651 E 804 gruppo 1, con certificati di taratura biennali, di tutte le postazioni di lavoro;
  • Redazione del documento di valutazione conforme ai disposti del D. Lgs. 81/08 e agli orientamenti applicativi forniti dagli organi preposti al controllo (Linee guida ASL, ISPESL) completo di criteri eseguiti per la valutazione, indicazioni delle strumentazioni impiegate e risultati della valutazione organizzati per schede significative della specifica mansione indagata e degli indici di esposizione al rumore (LEX,8h e/o LEX,w) della classe omogenea a cui appartengono;
  • Individuazione delle eventuali strategie tecniche, organizzative e procedurali per la riduzione del rumore ai livelli più bassi con interventi concretamente realizzabili.

Caratterizzazione acustica di macchinari, impianti e attrezzature

La caratterizzazione acustica di impianti, macchinari e attrezzature svolta da SIMPES s.r.l. include le seguenti attività:

  • Misurazioni fonometriche, come prescritto nel D. Lgs. 81/08, con fonometri integratori di precisione Bruel & Kjaer rispondenti agli standard IEC 651 E 804 gruppo 1, con certificati di taratura annuali di tutte le postazioni di lavoro;
  • Analisi in frequenza per bande d'ottava e per terzi di bande d'ottava e FFT;
  • Redazione di una nota tecnica che individui gli interventi da attuare per la riduzione del rumore.

Progettazione di interventi insonorizzati e di bonifica acustica

Siamo in grado di effettuare:

  • Analisi dello stato di fatto;
  • Ricerca, studio e misurazione della rumorosità mediante analisi in frequenza per bande d'ottava e per terzi di bande d'ottava e FFT, oltre a misurazioni fonometriche, come prescritto nel D. Lgs. 81/08, tramite fonometri integratori di precisione Bruel & Kjaer e 01 dB Solo rispondenti agli standard IEC 651 E 804 gruppo 1, con certificati di taratura annuali di tutte le postazioni di lavoro;
  • Redazione del documento di Progettazione esecutiva di interventi insonorizzanti per l'abbattimento del rumore, completo di descrizione degli interventi e dei materiali da utilizzare per la loro realizzazione, oltre agli elaborati grafici esplicativi degli interventi e completi di quote per il dimensionamento.

Valutazione impatto acustico

L'attività di valutazione dell'impatto acustico eseguita da SIMPES consiste nei seguenti passaggi:

  • Individuazione dei punti di misura significativi per ottenere un quadro attendibile delle immissioni sonore, come prescritto dal D.P.C.M. 01/03/91 - L.Q. 447/95 - D.P.C.M. 14/11/97 - D.M. 16/03/98;
  • Misurazione della rumorosità con analizzatore sonoro modulare di precisione Bruel & Kjaer e 01 dB Solo, conformi agli standard IEC 651 E 804, con certificati di taratura biennale;
  • Elaborazione della relazione tecnica certificativa redatta dal tecnico competente in Acustica Ambientale di SIMPES, Dott. Verdenelli, ai sensi della Legge Quadro 477/95 sull'inquinamento acustico;
  • Individuazione di eventuali misure tecniche, organizzative e procedurali per la riduzione dell'impatto acustico ai livelli più bassi.

Progettazione di interventi insonorizzanti per l'abbattimento
del rumore negli ambienti di vita

La progettazione di interventi insonorizzanti per l'abbattimento del rumore negli ambienti di vita eseguita da SIMPES consiste in:

  • Analisi dello stato di fatto;
  • Misurazione della rumorosità per mezzo di analizzatore sonoro modulare di precisione Bruel & Kjaer conforme agli standard IEC 651 E 804, con certificato di taratura biennale per la caratterizzazione acustica delle sorgenti primarie;
  • Elaborazione dei dati fonometrici acquisiti in campo per l'individuazione degli interventi insonorizzanti;
  • Redazione del documento di progettazione esecutiva di interventi insonorizzanti per l'abbattimento del rumore, completo di descrizione degli interventi e dei materiali da utilizzare per la loro realizzazione ed elaborati grafici esplicativi degli interventi e completi di quote per il dimensionamento.

Verifica dei livelli di pressione sonora generati dagli impianti elettroacustici

L'incarico di SIMPES per la verifica dei livelli di pressione sonora generati dagli impianti elettroacustici consiste in:

  • Analisi dello stato di fatto;
  • Definizione delle caratteristiche delle sorgenti sonore installate e analisi dell'impostazione delle loro regolazioni;
  • Caratterizzazione acustica degli impianti elettroacustici installati tramite misure fonometriche alla fonte, effettuate tramite analizzatore sonoro modulare di precisione Bruel & Kjaer conforme agli standard IEC 651 E 804, con certificato di taratura biennale, per definire i livelli di pressione sonora;
  • Confronto dei livelli di pressione sonora misurati con quelli massimi stabiliti dalla legge;
  • Elaborazione della relazione tecnica certificativa redatta dal tecnico competente in Acustica Ambientale di SIMPES, Dott. Verdenelli, ai sensi della Legge Quadro 477/95 sull'inquinamento acustico.

Progettazione di interventi per correzione acustica di ambienti

 

SIMPES si occupa anche della progettazione di interventi per la correzione acustica di sale polifunzionali, cinema, teatri e luoghi pubblici in generale, oltre agli ambienti di lavoro. L'espletamento dell'incarico prevede:

  • Analisi della geometria delle sale, di tutti gli aspetti strutturali e della composizione delle pareti limite ai fini del comportamento acustico che caratterizza lo stato di fatto;
  • Studio preliminare e di progetto (con prove di simulazione e calcoli previsionali) effettuati tramite l'impiego di software dedicati;
  • Definizione dei materiali e delle possibili modifiche da apportare alla geometria delle sale;
  • Elaborazioni successive per l'affinamento del progetto sino al raggiungimento dei risultati desiderati, considerando l'impiego di materiali di natura diversa e le diverse caratteristiche fisiche e dimensionali.

Valutazione dell'esposizione dei lavoratori ai campi elettromagnetici,
ai sensi del D. Lgs. 81/08 Titolo VIII Capo V

 

Nell'ambito della valutazione dell'esposizione dei lavoratori a campi elettromagnetici, SIMPES si serve di:

  • Misuratore di campi elettrici e magnetici PMM, modello 8053, banda di frequenza 5 Hz - 18 Ghz;
  • Sonda per campi magnetici e campi elettrici PMM, modello EHP 50 C, banda di frequenza 5 Hz - 100 kHz;
  • Sonda per campi elettrici PMM, modello EP 645, banda di frequenza (100) 300 kHz - 6500 MHz;
  • Cavalletto portastrumento estensibile di materiale tale da non alterare le proprietà del campo da rilevare;
  • Fibra ottica di connessione fra il misuratore di campo e la sonda.

 

Valutazione dell'esposizione dei lavoratori alle radiazioni ottiche artificiali, ai sensi del D. Lgs. 81/08 Titolo VIII Capo IV

I tecnici specializzati che operano presso SIMPES eseguono, fra i vari servizi, anche la valutazione dell'esposizione dei lavoratori alle radiazioni ottiche artificiali. Si attua, quindi, l'analisi dei rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori a seguito dell'esposizione alle radiazioni ottiche artificiali durante il lavoro, con particolare riguardo ai rischi dovuti agli effetti nocivi sugli occhi e sulla cute.


Al termine delle analisi effettuate, si procede all'individuazione di possibili soluzioni, con l'attuazione di misure tecniche od organizzative atte a evitare che l'esposizione superi i valori limite, ad esempio con l'adozione di attrezzature che emettano meno radiazioni o con l'attuazione di altri metodi di lavoro che comportino una minore esposizione alle radiazioni.

Valutazione dell'esposizione dei lavoratori alle vibrazioni meccaniche, ai sensi del D. Lgs. 81/08 Titolo VIII Capo III

SIMPES è attiva anche nella valutazione dell'esposizione dei lavoratori alle vibrazioni meccaniche. L'espletamento dell'incarico prevede:

  • Informazione al Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, come richiesto dalla legge;
  • Misurazioni vibrometriche, in conformità alle norme UNI-ISO e di buona tecnica applicabili con particolare riferimento alle norme ISO 5349-1 e 5349-2 per le misure delle vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio (HAV) e alla norma ISO 2631-1 per la misura delle vibrazioni trasmesse al corpo intero (WBV);
  • Redazione del documento di valutazione conforme ai disposti di legge, alle norme di buona tecnica applicabili e agli orientamenti applicativi forniti dagli organi preposti al controllo (Linee guida ASL) completo di criteri seguiti per la valutazione, indicazione delle strumentazioni impiegate ed elenco dei risultati della valutazione, organizzati per schede significative della specifica mansione indagata e dei livelli di soglia, azione ed esposizione della classe omogenea alla quale appartengono;
  • Individuazione delle eventuali strategie tecniche, organizzative e procedurali per la riduzione del rumore ai livelli più bassi con interventi concretamente realizzabili.

Valutazione dell'esposizione dei lavoratori al microclima,
ai sensi del D. Lgs. 81/08 Titolo VIII Capo I

L'incarico svolto da SIMPES per la valutazione dell'esposizione dei lavoratori al microclima consiste in:

  • Analisi delle fasi di lavoro, delle funzioni e degli ambienti di lavoro;
  • Verifica delle condizioni ambientali dei luoghi di lavoro;
  • Misurazioni dei parametri microclimatici (temperatura, umidità relativa, velocità dell'aria) tramite stazione microclimatica LSI Babuc/A Multiacquisitore a 11 ingressi conforme alle ISO/7726, 7243, 7730 e 11079 dotata dei seguenti trasduttori: a) Anemometro a filo caldo per la misura della velocità dell'aria Va (0 ¸ 50 m/sec); b) Sonda psicrometrica per la misura della temperatura dell'aria secca Ta (-25 ¸ +150 °C) ed umida Tw (0 ¸ +60 °C) ventilate; c) Globotermometro per la misura della temperatura globotermometrica Tg (-10 ¸ +100 °C); d) Sonda per temperatura di bulbo umido a ventilazione naturale per la misura della temperatura umida Tun (0 ¸ +60 °C);
  • Definizione delle zone maggiormente a rischio per effetto di fattori microclimatici, anche con l'aiuto di colloqui e interviste fatte ai responsabili dell'azienda e agli addetti alle fasi di lavoro;
  • Individuazione delle grandezze personali individuali, quali il dispendio energetico metabolico o la resistenza termica del vestiario;
  • Elaborazione dei vari indici di valutazione (PMV, PPD, WBGT, IREQ, DLE, WCI, TCH) a seguito dell'acquisizione in campo di tutte le grandezze che determinano la situazione termica dell'ambiente, in riferimento alle norme riguardanti la problematica del microclima sia esso moderato, severo caldo o severo freddo.
Share by: